Coeure (Bce) vede azione coordinata su valute Paesi emergenti

lunedì 8 febbraio 2016 18:56
 

8 febbraio (Reuters) - La debolezza dei Paesi emergenti rischia di provocare un ulteriore deprezzamento delle valute di quelle economie ed è un tema che verrà affrontato in modo coordinato.

E' il parere di Benoit Coeure, consigliere esecutivo Bce, che parlando poi di zona euro ha spiegato che Francoforte interverrà ulteriormente se fosse necessario far alzare il livello di inflazione.

Coeure ha spiegato che la ripresa della zona euro è da attribuire per lo più all'intervento della Bce e al calo dei prezzi del greggio.

Il consigliere della Bce - ricordando che la Bce non agisce sotto la pressione dei mercati - ha affermato che Francoforte sta riflettendo su quali e quanti asset sta acquistando.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia