Pop Milano, utile 2015 cresce 24,4% a 289 mln, sale dividendo

lunedì 8 febbraio 2016 18:02
 

MILANO, 8 febbraio (Reuters) - Pop Milano ha chiuso il 2015 con un utile netto di 288,9 milioni di euro, in rialzo del 24,4% rispetto all'anno precedente.

L'utile netto normalizzato, cioè al netto delle componenti non ricorrenti, è di 259,9 milioni con una crescita dell'83,4% sull'esercizio 2014.

A fine dicembre il CET1 phased-in si attesta all'11,53%, fully-phased al 12,21%.

"Il livello dei risultati conseguiti, unitamente alla solidità patrimoniale, hanno portato il consiglio di gestione a proporre la distribuzione di un dividendo di 0,027 euro", spiega una nota. La cedola è in miglioramento da 0,022 euro distribuiti sul 2014.

Tornando al conto economico i ricavi crescono del 2,8% a 1,6 miliardi circa, con un margine di intresse in progresso dello 0,8% a 806,7 milioni, e le commissioni nette dell'8,9% a 606 milioni.

Il risultato include anche l'effetto di alcune componenti non ricorrenti quali la cessione di una quota di Icbpi (+75,4 milioni), la svalutazione di un subordinato di Banca Etruria (-25 milioni) e il riacquisto di bond retail (-11,5 milioni).

Le attività deteriorate lorde si attestano a circa 6 miliardi, in aumento rispetto al 2014 (+2,5%), ma in calo rispetto a settembre 2015 (-2,3%).

In termini di incidenza sugli impieghi i crediti deteriorati lordi scendono al 16,3% (dal 16,9% di fine 2014), mentre i deteriorati netti si attestano al 10,6% (dall'11,2%).

Il texas ratio è pari all'86,24%.   Continua...