Ipo Usa, due società prezzano offerta dopo vuoto gennaio

mercoledì 3 febbraio 2016 12:40
 

NEW YORK, 3 febbraio (Reuters) - Le società di biotecnologie BeiGene e Editas Medicine hanno fissato ieri sera il prezzo delle loro quotazioni in Borsa.

Si tratta delle prime due Ipo dell'anno a Wall Street, dopo il vuoto di gennaio a causa della volatilità dei mercati.

In assenza di altre turbolenze sul mercato, le due Ipo nel campo della biotecnologia potrebbero dare impulso ad altre società ad andare avanti con il processo di quotazione.

Numerosi investitori sono rimasti scottati lo scorso anno con le quotazioni. Secondo Renaissance Capital, chi ha acquistato azioni in Ipo dall'inizio del 2015 e le ha mantenute, ha registrato un rendimento negativo del 18,5%.

BeiGene, società con sede a Pechino che sviluppa molecole e anticorpi monoclonali per il trattamento dei tumori, ha venduto 6,6 milioni di azioni, fissando il prezzo a 24 dollari, al massimo della forchetta indicativa, raccogliendo 158,4 milioni di dollari.

Editas, con sede in Massachusetts e specializzata nella manipolazione genetica per il trattamento delle malattie, ha venduto 5,9 milioni di azioni a 16 dollari, al minimo della forchetta, raccogliendo 94,4 milioni.

Due Ipo più grandi dovrebbero essere prezzate la prossima settimana. Si tratta della società specializzata nella raccolta dei rifiuti ADS Waste Holdings, che punta a raccogliere fino a 471 milioni di dollari, e della concessionaria di ristoranti negli aeoporti OTG Experience, che punta a raccogliere 585 milioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia