BORSA USA in ribasso, continua a pesare calo prezzi petrolio

martedì 2 febbraio 2016 16:30
 

2 febbraio (Reuters) - A Wall Street gli indici di borsa estendono le perdite appesantiti dal calo dei prezzi del petrolio che trascinano al ribasso i titoli energetici.

Sul mercato petrolifero i futures sul greggio perdono il 5% per il dissolversi delle speranze su un accordo Opec-Russia sul taglio della produzione e che Goldman Sachs ritiene "altamente improbabile".

L'indice S&P 500 del settore energetico perde oltre il 3% risentendo anche del deciso calo (-3%) di Exxon Mobil che ha annunciato un calo del 58% dell'utile trimestrale.

Sullo sfondo proseguono le preoccupazioni per un rallentamento dell'economia globale a causa del debole andamento della Cina e per gli attesi nuovi rialzi dei tassi da parte della Fed.

Intorno alle 16,20 il Dow Jones perde l'1,57%, l'S&P 500 l'1,58% e il Nasdaq l'1,19%.

** Tra gli spunti positivi Alphabet è in rialzo del 4,2% circa all'indomani dei conti trimestrali sopra le stime. Il colosso internet ha superato per capitalizzazione Apple che aveva monopolizzato il primo posto per quattro anni.

** Michael Kors sale del 16,7% dopo che il produttore di borse e accessori ha annunciato un calo delle vendite trimestrali inferiore alle attese.

** Mattel guadagna oltre l'11% dopo avere annunciato un balzo inatteso dei ricavi nel trimestre, il primo da oltre due anni, grazie alla ripresa delle vendite delle Barbie e dei giochi Hot Wheels.

** Dopo la chiusura della borsa sono attese le trimestrali di importanti nomi come Yahoo e Chipotle.   Continua...