Borsa elettrica, nuovo crollo prezzo acquisto energia -18,1% su settimana

martedì 2 febbraio 2016 11:34
 

MILANO, 2 febbraio (Reuters) - Nuovo scivolone del prezzo medio di acquisto di energia elettrica, sceso del 18,1% nella settimana terminata il 31 gennaio a 44,11 euro/MWh.

Lo comunica il gestore dei mercati energetici in una nota. In calo anche i volumi di energia elettrica scambiati pari a 4,1 milioni di MWh (-3,3%) e la liquidità del mercato, che si è attestata al 69,6% (-1%).

Il prezzo medio di vendita, in ribasso in tutte le zone, è variato fra 41,24 euro/MWh del Sud e 48,74 euro/MWh della Sicilia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia