Veneto Banca conferma iter piano, su aumento interesse sopra un miliardo - AD

sabato 30 gennaio 2016 11:59
 

TORINO, 30 gennaio (Reuters) - Veneto Banca conferma la tempistica prefissata per l'aumento di capitale e lo sbarco in Borsa, previsto ad aprile, e dopo affronterà il tema aggregazioni.

Lo ha detto l'AD Cristiano Carrus a margine del congresso Assiom-Forex, aggiungendo che sull'operazione di ricapitalizzazione ha riscontrato da parte degli investitori un interesse che supererebbe l'esigenza di raccogliere un miliardo di euro.

"L'interesse c'è stato fin dall'inizio. Le proposte di partecipazione hanno superato un miliardo", dice Carrus confermando però l'ammontare previsto della ricapitalizzazione. "Faremo un miliardo, non un euro di più".

Quanto all'iter del piano, Carrus dice che "procede con i tempi prefissati, stiamo definendo la parte conclusiva con Borsa e Consob e anche con la Bce siamo in linea con le previsioni",

Dopo l'incontro avuto ieri con gli analisti delle dieci banche del consorzio di garanzia per l'aumento, l'istituto di Montebelluna riunirà il consiglio il prossimo 9 febbraio per esaminare gli schemi di bilancio 2015 e il 19 per quello definitivo.

A marzo partirà il premarketing in Europa, Usa "e forse nel Far East", ha spiegato.

L'Ipo è confermato ad aprile, ma "il percorso non finisce con la quotazione", sottolinea Carrus.

"Guardiamo anche a quello che succede nel mondo M&A. Oggi tocca iniziare alla grandi; una volta capitalizzati e quotati anche noi potremmo sederci a quel tavolo", dice aggiungendo che relativamente ai potenziali partner "parliamo con tutti".

  Continua...