BORSE ASIA-PACIFICO rimbalzano su dollaro debole, rally greggio

giovedì 4 febbraio 2016 08:54
 

INDICE                        ORE  8,30    VAR %    CHIUS. 2015
 ASIA-PAC.                        376,37     2,07       411,31
 TOKYO                         17.044,99    -0,85    19.033,71
 HONG KONG                     19.250,63     1,36    21.914,40
 SINGAPORE                      2.565,79     0,59     2.882,73
 TAIWAN                            -           -      8.114,26
 SEUL                           1.916,26     1,35     1.800,75
 SHANGHAI COMP                  2.781,80     1,55     2.850,71
 SYDNEY                         4.980,36     2,12     5.295,86
 MUMBAI                        24.501,17     1,15    26.117,54
 
    4 febbraio (Reuters) - Rally delle borse asiatiche oggi, con l'ipotesi che
la Federal Reserve statunitense possa decidere di non alzare i tassi di
interesse quest'anno che ha fatto scendere il dollaro e alimentato un forte
aumento dei prezzi del greggio.
    Il biglietto verde ha fatto registrare il calo percentuale più consistente
su base giornaliera al di fuori delle crisi del 1998 e 2008.
    Dopo il rimbalzo di Wall Street le borse europee, che ieri hanno lasciato
sul terreno oltre l'1,6%, sono viste in rialzo dello 0,4-0,5%.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,30 guadagna
il 2,07%. L'indice Nikkei ha terminato la seduta in calo dello 0,9%, ai
minimi da una settimana.    
    ** SHANGHAI ha chiuso in rialzo dell'1,5%, spinta dai titoli del
settore risorse e grazie al calo del dollaro, che almeno temporaneamente ha
allentato i timori di un ulteriore deprezzamento dello yuan.
    ** Bene anche HONG KONG, grazie soprattutto agli energetici, spinti
dal rimbalzo dei prezzi del greggio. Prada guadagna quasi lo 0,7%.
    ** Chiusura positiva per SEUL, grazie anche ai guadagni nel settore
delle materie prime.
    ** Guadagni relativamente modesti per SINGAPORE in vista del
Capodanno lunare.
    ** Deciso rimbalzo per SYDNEY : l'aumento dei prezzi del greggio e di
altre materie prime ha dato ossigeno alle società del settore risorse e ha
aiutato a recuperare almeno una parte delle pesanti perdite registrate in
settimana.
    ** TAIWAN chiusa per il Capodanno lunare, riapre lunedì 15.    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia