BORSA USA in lieve calo, pesano energia e materie prime

lunedì 25 gennaio 2016 19:25
 

25 gennaio (Reuters) - Wall Street appare indirizzata a interrompere il rally delle ultime due sedute, penalizzata dalla flessione dei titoli legati a materie prime ed energia sulla scia del ritracciamento dei prezzi del greggio.

Gli investitori, innervositi da un inizio d'anno volatile e dal pesante calo delle quotazioni petrolifere, attendono i dati sul Pil di venerdì per un segnale dello stato di salute dell'economia e l'incontro di politica monetaria della Federal Reserve il 26 e 27 gennaio.

** Intorno alle 19,20 italiane il Dow Jones arretra dello 0,15, l'S&P 500 dello 0,3% e il Nasdaq dello 0,08%.

** Otto dei dieci principali settori dell'S&P sono in calo, guidati dall'energia con oltre -2%. I ribassi superano il punto percentuale per Exxon e Chevron, mentre Conocophillips arretra del 5,5% dopo che Barclays ha detto che il produttore di petrolio e gas naturale dovrebbe tagliare il dividendo del 75%.

** Il calo del 3,3% di Monsanto pesa sul settore delle materie prime.

** In lettera anche Caterpillar che paga con un -3,9% il declassamento a "sell" da parte di Goldman Sachs.

** Sale invece dell'1,8% McDonald's grazie a dati più forti delle attese sulle vendite a parità di perimetro.

** Tyco International balza di oltre il 10% dopo che Johnson Controls (-2%) ha annunciato che si fonderà con la società.

** Twitter lascia sul terreno oltre il 3%, penalizzata dalla notizia dell'uscita dal gruppo di quattro top manager.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
BORSA USA in lieve calo, pesano energia e materie prime | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,490.96
    +0.69%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,281.28
    +0.62%
  • Euronext 100
    933.49
    -0.00%