BORSE EUROPA scivolano in negativo, si affievolisce rally greggio

lunedì 25 gennaio 2016 12:27
 

LONDRA, 25 gennaio (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 12,20   VAR %    CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                  3020,7      -0,08    3267,52
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1329,21     -0,24    1437,53
 STOXX BANCHE                 155,58      -1,72    182,63
 STOXX OIL&GAS                240,43      -1,67    262,31
 STOXX ASSICURAZIONI          255,79      -0,42    285,56
 STOXX AUTO                   482,4       -0,7     565,06
 STOXX TLC                    334,16      -0,16    347,10
 STOXX TECH                   345,9       0,74     355,86
 
    L'azionario europeo scivola in negativo a metà seduta dopo
un'apertura timidamente al rialzo questa mattina, con i titoli
petroliferi che perdono terreno sull'affievolirsi del rally dei
prezzi del greggio tornato intorno ai 31 dlr al barile.
    ** L'FTSEurofirst 300, salito del 3% venerdì nella
prima settimana a bilancio positivo del 2016, alle 12,20
italiane cede lo 0,24%. L'indice paneuropeo perde circa l'8%
dall'inizio dell'anno.
    ** Alla stessa ora l'indice delle blue chip Euro STOXX 50
 e il DAX segnano rispettivamente -0,1 e
-0,06%, con la borsa tedesca in calo di circa il 20% dai massimi
visti ad aprile 2015.
    ** I prezzi del petrolio sono tornati a perdere terreno
oggi, dopo un rally del 10% venerdì. Ne hanno subito fatto le
spese petroliferi come BP, Royal Dutch Shell e
Total, tutti fiacchi questa mattina.
    ** Diversi investitori ed analisti ritengono che la
situazione dei mercati rimarrà volatile. Secondo Mislav
Matejka, strategist di JP Morgan in questo momento è meglio
vendere su qualunque rimbalzo, come quello di venerdì.
    ** "Noi reiteriamo la nostra raccomandazione per cui la
strategia chiave per il prossimo futuro resta vendere sui
rally", spiega.
    ** Anche Pierre de Saab, fund manager di Dominice & Co,
afferma che l'azionario continuerà a scendere quest'anno, dati
is eganli di debolezza dell'economia globale.
    ** In controtendenza sale la borsa greca.
    ** Il benchmark ATG, che ha perso il 30% nel 2015 a
causa dei persistenti timori sullo stato del debito greco,
cresce dell'1,2% dopo che Standard & Poor's ha alzato il rating
sulla Grecia venerdì. 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia