BORSA USA, Dow Jones perde il 3%, pesa caduta greggio, male anche Ibm

mercoledì 20 gennaio 2016 19:38
 

MILANO, 20 gennaio (Reuters) - Wall Street è in netto ribasso in un mercato volatile, sulla scia dei prezzi del greggio che continuano a precipitare.

"Il danno causato dal settore energia si sta ampliando", dice Brian Fenske, di Itg a New York: "Svegliarsi tutte le mattine e vedere i futures sullo S&P in calo dell'1-2% ha un impatto psicologico di breve termine: mette gli investitori in modalità 'fuga dal rischio'".

Il settore energia cala di quasi il 6%, con Chevron (-7,2%) ed Exxon (-5,6%).

Alle 19,30 italiane l'indice Dow Jones perde il 3%, lo S&P 500 il 2,9%, il Nasdaq Composite il 2,5%.

Ibm segna un ribasso del 6,7%, Goldman Sachs del 2,5% dopo i risultati deludenti.

Ibm pesa sull'indice principale e trascina tutto il settore tra cui Apple, Netflix, che perde terreno nonostante un aumento degli iscritti superiore alle attese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia