Eni rimuove force majeure per impianto export Lng in Nigeria - portavoce

mercoledì 20 gennaio 2016 16:28
 

20 gennaio (Reuters) - Eni ha rimosso la force majeure sulle forniture di gas liquefatto (Lng) dall'impianto di esportazione in Nigeria.

La force majeure è stata cancellata il 12 gennaio scorso, secondo quanto riferito da un portavoce del gruppo italiano.

Eni aveva invocato la force majeure il 16 dicembre scorso, in seguito al sabotaggio di un gasdotto. Secondo una fonte, le esportazioni dall'impianto non sono mai tornate ai livelli normali e ci sono ancora alcune limitazioni.

L'impianto di esportazione di Lng si trova a Boony Island e può arrivare a produrre 22 milioni di tonnellate metriche di gas liquefatto l'anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Eni rimuove force majeure per impianto export Lng in Nigeria - portavoce | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,741.75
    -0.54%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,860.79
    -0.53%
  • Euronext 100
    976.53
    -0.16%