Mps, banca migliorata in trim4, crollo titolo ingiustificato - Viola

mercoledì 20 gennaio 2016 08:23
 

ROMA, 20 gennaio (Reuters) - Dopo alcuni giorni di crollo in Borsa e gli interventi della Consob che hanno vietato l'attività allo scoperto, l'amministratore delegato della Banca Mps è intervenuto prima dell'apertura dei mercati per rassicurare sulla solidità industriale dell'istituto.

In una inusuale lunga dichiarazione scritta, Fabrizio Viola ha detto che "l'attuale andamento del tutto anomalo del titolo Mps non ha alcun riscontro nei fondamentali della banca che anche nel corso dell'ultimo trimestre sono migliorati", dopo il trend positivo dei primi nove mesi.

La Banca ha perso quasi il 50% del suo valore di Borsa da inizio anno di cui quasi il 30% nelle ultime cinque sedute.

Viola non ha dato cifre ma ha anticipato che i ricavi sono in crescita e i costi sono stati ulteriomente tagliati. Anche il capitolo della qualità del credito, tallone d'Achille delle banche italiane e di Mps su tutte, dovrebbe portare buone notizie, secondo L'AD del Monte.

"Sono fiducioso in merito al raggiungimento dell'obiettivo di inversione di tendenza nell'andamento dello stock di crediti anomali che costituisce impegno primario della banca", ha scritto Viola nella nota, aggiungendo che "la situazione della liquidità a fine anno della banca è particolarmente positiva, su livelli mai raggiunti negli ultimi quattro anni".

La situazione sta però mettendo in fibrillazione la clientela. "Al momento la dimensione della raccolta di quei clienti che hanno deciso di spostare parte dei loro risparmi è contenuta", ha detto Viola, prendendo a paragone la fuga dei depositi che investì la banca nel febbraio 2013.

"Per questo motivo, anche alla luce dei fondamentali decisamente migliori oggi rispetto a due anni fa, sono convinto che la banca saprà superare, come accaduto nel passato, anche questa fase non facile", ha aggiunto.

Infine l'AD di Mps attribuisce la caduta del titolo non alla "cessione di grandi partecipazioni".

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia