BORSA USA positiva ma sotto massimi dopo recenti cali

martedì 19 gennaio 2016 19:19
 

MILANO, 19 gennaio (Reuters) - Wall Street rimbalza, dopo le forti vendite di ieri, con gli investitori sollevati dal fatto che l'economia in Cina non abbia subito un rallentamento superiore alle attese.

Inoltre i dati sul Pil hanno rivelato che la crescita in Cina nel 2015 è stata la più lenta degli ultimi 25 anni, alimentando aspettative di ulteriori misure di sostegno all'economia da parte della banca centrale.

Quando abbiamo una settimana in forte calo come questa emergono dei movimenti di rimbalzo tecnico, dice un trader, commentando il rialzo della Borsa Usa.

Bank of America cambia direzione ed è in calo di quasi il 3%, nonostante gli utili forti e dopo aver espresso preoccupazioni per la debolezza del prezzo del greggio.

Morgan Stanley è positiva, ma ben sotto i massimi, dopo i risultati migliori delle attese.

Alle 19,10 italiane l'indice Dow Jones sale dello 0,32%, lo S&P 500 dello 0,19%, il Nasdaq Composite cala dello 0,02%.

UnitedHealth sale del 3,2%, dopo l'aumento del 30% dei ricavi del trimestre.

Tiffany perde quasi il 4%, dopo avere registrato un calo del 6% nelle vendite delle festività.

  Continua...