Saipem, pressing per velocizzare aumento, prospetto al vaglio Consob

venerdì 15 gennaio 2016 16:32
 

MILANO, 15 gennaio (Reuters) - La tempistica dell'aumento di capitale di Saipem da 3,5 miliardi di euro potrebbe subire un'accelerazione con il via libera della Consob al prospetto informativo entro febbraio.

Le continue turbolenze nello scenario internazionale, con il progressivo crollo del prezzo del petrolio, fanno prevedere un'operazione a forte sconto rispetto al prezzo di mercato.

Una fonte vicina al dossier dice a Reuters "che c'è in corso una dialogo con la Consob sul prospetto informativo, certo le condizioni di mercato non aiutano". Una fonte vicina all'ente di Vigilanza rileva che la prossima settimana dovrebbe esserci l'ok a una delle integrazioni chieste al prospetto e che il via libera definitivo all'aumento dovrebbe arrivare entro febbraio.

Contestualmente all'avvio della ricapitalizzazione della oil service ci sarà anche il passaggio al Fondo strategico italiano (Cdp) del 12,5% detenuto da Eni in Saipem che consentirà alla major petrolifera di scendere dal 42,9% detenuto a oggi al 30,4% e quindi di deconsolidare il debito di Saipem, aggiunge la fonte. Eni e il fondo della Cdp parteciperanno pro quota all'aumento.

In occasione dell'annuncio dell'operazione lo scorso 28 ottobre, Saipem rese noto che il completamento dell'aumento sarebbe avvenuto entro il primo trimestre di quest'anno.

A Piazza Affari, oggi, nuovo scivolone per Saipem che cede il 4,7% a 6,69 euro a fronte dell'indice Ftsemib che perde il 3% circa.

(Giancarlo Navach, Paola Arosio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia