Edison, aperta data room per vendita parte quota Abu Qir, Kufpec interessata - fonti

giovedì 14 gennaio 2016 10:05
 

di Giancarlo Navach e Stephen Jewkes

MILANO, 13 gennaio (Reuters) - Edison, la controllata italiana del gas del colosso francese Edf, sta cercando di vendere parte della partecipazione nel giacimento di gas di Abu Qir e per questo motivo ha aperto la data room a eventuali acquirenti, fra cui figura anche Kufpec (Kuwait Foreign petroleum exploration company).

Lo riferiscono a Reuters fonti a conoscenza del dossier.

"La data room è aperta e Kufpec è uno di almeno quattro operatori interessati," dice una delle fonti.

Un'altra fonte sottolinea che Kufpec è entrata nella data room, ma il drastico crollo dei prezzi del petrolio sta complicando l'intero processo, rendendo più difficile la formulazione di un prezzo di vendita.

Una portavoce di Foro Buonaparte sottolinea che "nell'ambito dell'attività del proprio portafoglio, Edison sta considerando di ribilanciare il business dell'E&P in Egitto. La società potrebbe ridurre la propria quota in Abu Qir restando operatore della concessione".

Non è stato possibile ottenere un commento da parte di Kufpec.

Edison, che ha pagato 1,4 miliardi di dollari i diritti di esplorazione e produzione nel campo nel 2009, gestisce il giacimento in jv con l'egiziana Egpc. Al momento la produzione giornaliera di olio equivalente nel giacimento è pari a 45.000 barili.

Nei mesi scorsi l'ex AD di Foro Buonaparte, Bruno Lescoeur, ha detto che l'Egitto è un mercato chiave per le attività internazionali della società che vi ha investito 2 miliardi di dollari. Tuttavia, a seguito anche del calo dei consumi di gas, Edf sta cercando di vendere alcuni asset per concentrarsi sulla costruzione di altri reattori nucleari e puntare sulle energie rinnovabili in Europa. A essere cedute potrebbero essere le attività di esplorazione e produzione.   Continua...