Cerved, intero cda si dimette alla luce di cessione quota Chopin

martedì 12 gennaio 2016 18:45
 

MILANO, 12 gennaio (Reuters) - L'intero cda di Cerved , alla luce delle dimissioni di cinque consiglieri resa nota lunedì 11 gennaio, ha deciso di dimettersi a sua volta.

Ieri i consiglieri Giorgio De Palma, Andrea Ferrante, Francisco Javier De Jaime Guijarro, Giampiero Mazza e Federico Quitadamo si erano dimessi alla luce dei cambiamenti azionari innescati dalla vendita dell'azionista Chopin Holdings dell'intera quota del 24,44% a investitori qualificati e istituzionali.

Valutata questa decisione, spiega una nota di Cerved, il cda ha ritenuto di non procedere alla cooptazione di nuovi consiglieri. Anche il presidente Fabio Cerchiai, l'AD Gianandrea De Bernardis e i consiglieri Mara Caverni, Sabrina Delle Curti, Marco Nespolo ed Aurelio Regina hanno rassegnato le proprie dimissioni con efficacia a far data dalla prossima assemblea degli azionisti per consentirle di procedere alla nomina dell'intero organo consiliare.

Il consiglio ha anche deliberato di dare mandato al presidente e all'AD, in via disgiunta tra loro, a compiere tutte le attività necessarie per convocare l'assemblea degli azionisti per la nomina del nuovo Cda.

Per la lettura integrale del comunicato:

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia