BORSA MILANO accelera aiutata da lusso e auto, Carige sale di oltre 7%

martedì 12 gennaio 2016 12:02
 

MILANO, 12 gennaio (Reuters) - A fine mattina Piazza Affari registra un'accelerazione, in sintonia con le altre borse europee, sostenuta soprattutto dai titoli del lusso e dell'automotive e dal recupero di Eni.

** Intorno alle 11,50 l'indice FTSE Mib avanza dell'1,13%, l'Allshare dell'1,1%. Volumi per un controvalore di circa 860 milioni di euro.

In Europa il benchmark FTSEurofirst guadagna l'1,5%. I futures sugli indici di Wall Street sono positivi.

** Seduta molto volatile per MPS e CARIGE dopo che ieri hanno registrato ribassi a doppia cifra. Oggi, dopo l'apertura in rialzo, i titoli sono passati in negativo per poi ritornare sopra la parità. A metà seduta Mps sale dell'1,5% e Carige del 7,6%.

** Positivi gli altri bancari, con l'eccezione, nel listino principale, di UNICREDIT e POP EMILIA, che perdono rispettivamente l'1% e lo 0,6%.

** Prosegue il rimbalzo dei titoli del lusso, che la scorsa settimana avevano risentito delle turbolenze dei mercati cinesi. Tra questi brilla FERRAGAMO (+5,8%), spinta da un "buy" di Citi. MONCLER sale del 4,5%, LUXOTTICA del 3,6%.

** BRUNELLO CUCINELLI sale del 7,4% dopo i dati sulle vendite 2015 diffusi ieri a mercati chiusi e risultati superiori alle attese, grazie in particolare a un migliore effetto cambi.

** ENI passa in terirtorio positivo (+1,6%), aiutata dalla riduzione delle perdite dei prezzi del greggio. Il Brent ha azzerato le perdite e tratta a 31,5 dollari al barile.

** A2A in netto calo a seguito del downgrade di un grosso broker italiano.   Continua...