January 12, 2016 / 11:40 AM / 2 years ago

PUNTO 3-Intesa SP lancia bond At1 da 1,25 mld euro, rendimento 7%-Ifr

3 IN. DI LETTURA

(Aggiorna con pricing)

LONDRA/MILANO, 12 gennaio (Reuters) - Intesa Sanpaolo ha prezzato oggi alla pari il suo secondo bond 'additional Tier 1' (At1), dell'importo di 1,25 miliardi di euro, realizzando così già oltre le metà delle emissioni previste per questo tipo di strumento.

L'obiettivo dichiarato dalla banca è di emettere obbligazioni At1 per un valore complessivo di 4 miliardi di euro entro fine 2017.

"Quattro miliardi sono circa l'1,5% dei 'risk weighted asset' di Intesa, ovvero quello che prescrive il regolatore" spiega un lead manager. "Questo buffer verrà progressivamente riempito dalla banca con emissioni At1, in alternativa alle quali bisognerebbe ricorrere ad equity".

La prima emissione At1 di Intesa Sanpaolo risale a settembre dell'anno scorso, con un operazione da un miliardo di dollari : in tutto quindi, ai cambi odierni, circa 2,175 miliardi.

L'obbligazione lanciata oggi è perpetua con call dopo il quinto anno; il rendimento è del 7%, dopo una prima indicazione in mattinata a 'low 7%'. Poco prima della chiusura dei book gli ordini ammontavano a oltre 3,25 miliardi.

Buffer

I bond At1 consentono all'emittente, attraverso una svalutazione anche solo temporanea del titolo, di incrementare il proprio common equity Tier 1 qualora il parametro dovesse scendere sotto una determinata soglia 'trigger'. Per l'emissione odierna la soglia è al 5,125%, come per l'At1 di settembre.

Al 30 settembre 2015 il 'transitional' Cet1 della banca risultava al 13,4%.

In una nota pubblicata stamane Fitch (che sull'emittente ha una rating 'BBB+' con outlook stabile) assegna al bond una valutazione attesa 'BB-'.

L'agenzia sottolinea che agli attuali livelli di Cet1 Intesa può contare su un buffer di oltre 23 miliardi prima che venga raggiunta la soglia trigger. Tuttavia, avverte Fitch, non è escluso che uno stop al pagamento degli interessi sull'obbligazione possa intervenire in altre situazioni intermedie, quali ad esempio la discesa del Cet1 sotto il target del 9,5% fissato per l'istituto dalla Bce.

Il collocamento odierno è gestito da Banca Imi, BofA Merrill Lynch, Deutsche Bank, Hsbc, Societe Generale e Ubs.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below