Ferrari, Exor contenta di attuale partecipazione - Elkann

lunedì 11 gennaio 2016 16:27
 

MILANO, 11 gennaio (Reuters) - Exor ribadisce che potrebbe rafforzarsi nel capitale di Ferrari fino a quota 30%, ma dice che ora è soddisfatta dell'attuale partecipazione.

"Exor è contenta della quota in Ferrari", ha detto il presidente della holding della famiglia Agnelli, John Elkann, durante la conferenza stampa della controllatra Fiat Chrysler (Fca) al salone dell'auto di Detroit.

"Abbiamo detto che potremmo aumentare la partecipazione non che l'avremmo fatto", ha aggiunto.

Exor e Piero Ferrari detengono complessivamente diritti di voto di Ferrari pari al 48,8% del totale, ma Exor potrebbe rafforzare la sua partecipazione, secondo un filing alla Sec con la data del 4 gennaio.

Exor controlla il 23,5% circa delle azioni della casa di Maranello e, in seguito al meccanismo delle loyalty shares concesse ai soci di lungo periodo, i suoi diritti di voto sono pari al 33,4%, dice il filing.

Piero Ferrari detiene il 10% del capitale e circa il 15,4% dei diritti di voto, aggiunge.

Exor potrebbe acquistare nuove azioni di Ferrari, in linea con la sua filosofia di investimento che punta a detenere quote di controllo (generalmente il 30% o più) nelle società in cui investe, si legge nel filing.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia