Sina (gruppo Gavio), avviata procedura per licenziamento 90 dipendenti su 172

lunedì 11 gennaio 2016 12:35
 

MILANO, 11 gennaio (Reuters) - Sina, società controllata da Astm (gruppo Gavio), ha avviato prima di Natale la procedura per il licenziamento di 90 dipendenti su 172, la maggior parte nelle sedi di Milano e in misura residuale a Torino e Alessandria.

Lo si legge in un documento della Confederazione Unitaria di base (Cub), secondo sindacato dell'azienda per numero di iscritti dopo la Cisl. Il gruppo Gavio non ha commentato.

Secondo quanto riportato dal comunicato, l'azienda ha motivato la decisione con un calo degli appalti.

La procedura è stata avviata a metà dicembre e si chiuderà a metà febbraio. In mancanza di un accordo con i sindacati si aprirebbe la procedura di mobilità, riferisce una fonte sindacale.

La proposta formulata dalla Confederazione Unitaria di Base è il ricorso al contratto di solidarietà per evitare la perdita di posti di lavoro.

Sina è attiva nello studio, promozione, realizzazione e gestione di nuove opere, in particolare in concessione, nei settori della viabilità, dei trasporti e delle comunicazioni.

Secondo quanto si legge nella semestrale di Astm, Sina Spa ha registrato nel primo semestre 2015 ricavi per 13,2 milioni di euro, in flessione rispetto ai 14,8 milioni di un anno prima, e un margine operativo lordo negativo per 584 milioni in linea con il dato di un anno prima. La posizione finanziaria netta evidenzia disponibilità finanziarie per 17,1 milioni. Nel 2014 Sina ha corrisposto un dividendo di 2,4 milioni.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia