BORSA USA in calo su timori Cina e minimi greggio, giù Apple

mercoledì 6 gennaio 2016 16:05
 

6 gennaio (Reuters) - I tre indici principali dell'azionario Usa cedono oltre 1% con gli investitori che privilegiano acquisti sicuri dopo che le autorità cinesi hanno lasciato svalutare lo yuan ulteriormente e con i prezzi del greggio sui minimi di più di 11 anni.

C'è nervosismo anche a causa delle crescenti tensioni geopolitiche dopo che la Corea del Nord ha testato con successo una bomba all'idrogeno e l'Arabia Saudita ha tagliato ogni legame con l'Iran.

** Poco prima delle 16 italiane il Dow Jones cede l'1,21%, l'S&P 500 l'1,15%, il Nasdaq l'1,05%. Tutti e dieci i settori dell'S&P sono in calo con l'energia che guida i ribassi con un -2,24%.

** Apple cede l'1,30% dopo che il Nikkei ha scritto che la società intende tagliare la produzione dell'ultimo modello di iPhone a causa di scorte crescenti.

** Chipotle cede oltre 1% dopo aver dichiarato che un incidente che riguarda il norovirus, detto anche il virus del vomito invernale in Gran Bretagna, potrebbe ulteriormente influenzare le vendite del quarto trimestre pronosticando un calo del 14,6%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia