BORSA USA nervosa dopo vendite vigilia, indici girano in negativo

martedì 5 gennaio 2016 16:34
 

5 gennaio (Reuters) - Dopo le forti vendite della prima seduta del 2016 Wall Street si muove all'insegna della prudenza e del nervosismo, con gli indici che invertono ben presto i timidi rialzi dei primi scambi.

Ieri tutti i mercati azionari hanno perso pesantemente terreno sulla scia del tonfo della borsa cinese, zavorrata da deboli dati economici che hanno riacceso i timori di un rallentamento globale. A New York il Dow Jones ha registrato il peggior inizio d'anno dal 2008.

"Penso che le persone stiano cercando di capire realmente che impatto avrà la crescita globale sui loro investimenti nel resto dell'anno", commenta Kevin Kelly di Recon Capital Partners. "Vedremo un mercato volatile per tutto il mese".

Intorno alle 16,20 italiane il Dow Jones cede lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,15% e il Nasdaq lo 0,1%.

Tra i singoli titoli Gilead tratta in moderato rialzo dopo che il suo farmaco sperimentale per l'epatite B è stato valutato più sicuro e altrettanto efficace del Viread, il medicinale già approvato.

Balza del 5,5% First Solar grazie alla promozione a "buy" di Goldman Sachs.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia