PUNTO 1-Cina sospende operazioni forex di alcune banche straniere - fonti

mercoledì 30 dicembre 2015 16:52
 

(Aggiunge da fonti Deutsche Bank tra banche coinvolte)

SHANGHAI, 30 dicembre (Reuters) - La banca centrale cinese ha sospeso alcune operazioni sul forex di almeno tre banche straniere fino alla fine di marzo, secondo quanto riferito a Reuters da tre fonti che hanno visto gli avvisi di sospensione.

Tra i servizi sospesi ci sono la liquidazione di posizioni spot per i clienti e qualche altro servizio relativo a operazioni transfrontaliere, onshore e offshore, hanno spiegato le fonti.

Le fonti, che si sono dette disponibili a parlare a patto che le banche non venissero nominate, hanno raccontato che la banca centrale cinese (Pboc) non ha dato spiegazioni per la sospensione e hanno ipotizzato che le banche siano state prese di mira per le notevoli dimensioni delle loro operazioni forex transfrontaliere.

Tra le banche coinvolte c'è anche Deutsche Bank, secondo quanto riferito da tre fonti di mercato in Europa. No comment da parte di un portavoce della banca a Londra.

"E' parte degli espedienti della Pboc per stabilizzare il tasso di cambio dello yuan", ha spiegato un dirigente di una banca straniera non coinvolta.

No comment da parte della banca centrale cinese.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia