Cina, dal 4 gennaio orario trading yuan esteso di 7 ore - banca centrale

mercoledì 23 dicembre 2015 12:06
 

SHANGHAI, 23 dicembre (Reuters) - La banca centrale cinese ha annunciato che dal 4 gennaio l'orario delle contrattazioni sullo yuan sul Foreign Exchange Trade System basato a Shanghai sarà esteso di sette ore fino alle 16,30 italiane (11,30 della sera secondo l'ora locale).

Il valore di chiusura del cambio continuerà a essere calcolato alle 4,30 del pomeriggio, ora locale, in quanto People's Bank of China (Pboc) si aspetta che inizialmente gli scambi della sessione serale siano piuttosto sottili.

La decisione rappresenta uno dei passi principali verso la riforma che aiuterà la convergenza tra tassi onshore e offshore e consentirà anche di sovrapporsi con l'orario delle contrattazioni europee per favorire l'internazionalizzazione della valuta.

Il governo cinese, infatti, punta a rendere lo yuan una divisa più utilizzata a livello globale come valuta di riserva dopo che il Fondo monetario internazionale ne ha annunciato l'inserimento nel basket Special Drawing Rights a novembre, dicono alcuni trader.

Pboc ha anche annunciato, in un comunicato, che consentirà a un numero maggiore di banche oltreoceano di entrare sul mercato interbancario dei cambi della Cina.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia