Kme (Intek) cede a Cupori 60% Kme France e stabilimento Seravalle Scrivia

martedì 22 dicembre 2015 08:35
 

MILANO, 22 dicembre (Reuters) - Intek, attraverso la controllata al 100% Kme AG, ha siglato un accordo con la finlandese Cupori per la cessione delle attività francesi e italiane nel settore dei tubi e barre di rame.

Nel dettaglio, spiega una nota, Kme cederà il 60% del capitale di Kme France relativamente agli stabilimenti di Givet e Niederbruck, mentre in Italia saranno vendute le attività di tubi svolte presso lo stabilimento di Serravalle Scrivia, che attualmente fa capo a Kme Italy.

Non è stato reso noto il valore dell'operazione, il cui perimetro consolida un fatturato annuo di circa 270 milioni di euro ed impiega oltre 600 dipendenti.

Kme manterrà il 40% del capitale di Kme France, che cambierà nome, e parteciperà pro-quota all'aumento di capitale di 10 milioni necessario alla ristrutturazione della società.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Kme (Intek) cede a Cupori 60% Kme France e stabilimento Seravalle Scrivia | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,721.37
    +0.67%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,509.16
    +0.60%
  • Euronext 100
    941.35
    +0.11%