PUNTO 4-Banche, Camera respinge sfiducia contro ministro Boschi

venerdì 18 dicembre 2015 15:06
 

* Renzi: "Clamoroso boomerang dai cinque stelle"

* Boschi: "Mio padre paghi se ha sbagliato"

* Forza Italia deposita mozione sfiducia a governo in Senato (Aggiorna con dichiarazioni Renzi)

di Massimiliano Di Giorgio

ROMA, 18 dicembre (Reuters) - Con 129 voti favorevoli e 373 contrari, la Camera ha respinto la mozione di sfiducia presentata dal Movimento 5 stelle al ministro Maria Elena Boschi sul salvataggio di Banca Marche, Banca Etruria, CariFerrara e CariChieti.

L'ampia maggioranza che sostiene il governo ha reso l'esito scontato, anche perché Forza Italia non ha partecipato al voto, ma la vicenda può comunque comportare un danno d'immagine per il premier Matteo Renzi.

"Mi pare evidente che si sia trattato di un clamoroso boomerang da parte del Movimento cinque stelle. È l'ennesima manifestazione per i media", ha commentato il presidente del consiglio da Bruxelles.

Salvando le quattro banche con la nuova procedura europea di risoluzione, il governo ha azzerato obbligazioni subordinate per 768 milioni, 430 dei quali in mano a clienti retail, secondo il ministero dell'Economia.

La mozione dei cinque stelle accusa la titolare delle Riforme di conflitto di interessi per la posizione del padre Pier Luigi Boschi, che "è stato consigliere di amministrazione e, fino al febbraio 2015, anche vice presidente" di Banca Etruria.   Continua...