BORSE EUROPA in rialzo, stretta Fed dimostra fiducia in economia Usa

giovedì 17 dicembre 2015 12:37
 

LONDRA, 17 dicembre (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 12,30   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3344,64     3,01     3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1447,48     2,24     1368,52
 STOXX BANCHE                 185,45      2,99     188,77
 STOXX OIL&GAS                264,48      1,43     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          288,18      2,61     250,55
 STOXX AUTO                   570,75      3,86     501,31
 STOXX TLC                    352,92      2,83     320,05
 STOXX TECH                   354,27      2,2      312,18
    Le borse europee sono in rialzo a metà seduta sulla scia del
rally di altri mercati, con gli investitori che hanno scelto di
interpretare la prima stretta sul costo del denaro Usa in nove
anni come un segnale di fiducia nella salute della prima
economia mondiale.
    La Fed ha chiarito ieri che il rialzo dei tassi di 25 punti
base vuole essere l'inizio di un ciclo di "graduale" stretta
monetaria. 
    Alle 12,30 italiane il paneuropeo FTSEurofirst 300 segna
+2,24%, il tedesco DAX, il francese CAC e il
britannico FTSE 100 registrano progressi tra l'1,5 e il
3,5%.
    I settori ciclici come quello auto, i bancari
 e gli assicurativi salgono tra il 2,6 e il 3,8%,
tra i migliori comparti in Europa.
    Il minerari invece crescono solo dell'1%,
sottoperformando il mercato con i prezzi di metalli come il
rame, l'alluminio e il nickel in deciso calo in seguito alla
salita del dollaro dopo il rialzo Fed. Un dollaro più forte
rende i metalli più costosi per i possessori di altre valute.
    Tra i titoli in evidenza oggi, AstraZeneca guadagna
quasi il 2% dopo aver annunciato di aver acquistato il 55% della
biotech Acerta Pharma per 4 mld di dollari mettendo così le mani
su un importante farmaco antitumorale. 
    Tra le mid-caps, Elementis cede oltre il 6% dopo
aver detto che il suo utile per azione quest'anno si posizionerà
al livello più basso delle aspettative di mercato.
 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia