A2A-Lgh, "allentate tensioni in Cogeme, verso quadra su offerta" - sindaco

mercoledì 16 dicembre 2015 10:50
 

MILANO, 16 dicembre (Reuters) - Strada in discesa per l'integrazione fra A2A e Linea Group. Entro il termine posto dalla superutility lombarda, lunedì 21 dicembre, si troverà la quadra fra i soci.

E' quanto dice a Reuters il sindaco di Rovato, Tiziano Belotti, uno dei principali azionisti di Cogeme, la società che detiene il 31% di Linea Group che di recente si era messa di traverso sull'offerta per il 51% di Lgh da parte di A2A, contestando la gara a trattativa privata fin qui portata avanti.

"Le tensioni si sono allentate e anche i toni si stanno ammorbidendo. Si troverà una quadra nel senso dell'approvazione dell'operazione", sottolinea il primo cittadino del comune del bresciano a guida Lega Nord.

Ieri il Cda di Cogeme ha preso atto di un nuovo parere che difatto supera il nodo dell'evidenza pubblica dell'operazione, sollevato dal consiglio della società, spianando quindi la strada all'accordo.

Oggi è prevista la consulta dei sindaci storici di Cogeme, mentre per domani è fissata l'assemblea di tutti i sedici comuni azionisti della società. Poi decisione finale da parte del Cda di Cogeme sabato prossimo. Nel frattempo, a partire da oggi, i principali comuni soci saranno impegnati ad esaminare ed eventualmente approvare l'operazione: oltre a Rovato anche gli altri soci di Lgh, Cremona, Crema, Lodi e Pavia.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia