Lusso, Armani, Zegna e Ricci le più adatte per Ipo - Pambianco

martedì 15 dicembre 2015 14:33
 

MILANO, 15 dicembre (Reuters) - La società italiana della moda e del lusso che sulla carta ha le migliori caratteristiche per quotarsi nei prossimi 3-5 anni si conferma Giorgio Armani, seguita DA Ermenegildo Zegna e da Stefano Ricci, che scalza Dolce & Gabbana dal terzo gradino del podio.

E' quanto emerge dallo studio Pambianco "Le quotabili 2015", decima edizione della ricerca sulle aziende dei settori Moda&Lusso, condotta in partnership con Ernst&Young.

Nell'indagine parallela sul comparto Casa&Design, Flos si conferma al primo posto, seguita ancora una volta da Kartell e da B&B Italia.

La ricerca punta a individuare le società italiane che hanno i requisiti tecnici e oggettivi per sbarcare in borsa, indipendentemente dall'effettiva volontà di quotarsi.

Lo studio ha scelto le top 50 della moda e del lusso dopo aver esaminato 850 aziende e quest'anno ha registrato otto new entry (Brandy Melville, Herno, DMT, Alfaparf, Marcolin, La sportiva, Stroili Oro, Colmar). Per quanto riguarda il comparto arredo e design le migliori 15 società sono state scelte su un campione di 180, con l'entrata in classifica di 3 nuove aziende(Sambonet, Flexform, Pedrali).

Carlo Pambianco, che ha presentato la ricerca, ha previsto che potrebbero essere realisticamente "tre o quattro le aziende che nei prossimi 3-5 anni decideranno di quotarsi".

Per stilare le graduatorie è stato adottato un modello che utilizza vari fattori: crescita, Ebitda, notorietà del marchio, dimensione, export, forza distributiva, indebitamento, fascia di mercato.

(Elisa Anzolin)   Continua...