PUNTO 1-Banche salvate, governo ha piena fiducia in Bankitalia, Consob - Padoan

martedì 15 dicembre 2015 10:29
 

(Aggiounge dettagli, background)

ROMA, 15 dicembre (Reuters) - Nella vicenda delle quattro banche salvate dal fallimento da un decreto del governo, l'esecutivo ha piena fiducia nell'operato sia di Banca d'Italia che di Consob, anche se singoli casi andranno verificati.

Lo ha detto oggi il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

"Le istituzioni sono solidali e sono forti. Il governo ha piena fiducia in Bankitalia e ha piena fiducia in Consob", ha detto Padoan nel corso di un'intervista alla trasmissione "Radio Anch'io" di Rai Radio 1, aggiungendo che "nessuno scarica il barile su nessun altro".

"Ci sono state, e andranno verificate, delle responsabilità individuali in alcuni istituti bancari e alcuni segmenti operativi del sistema bancario, che andranno verificati caso per caso. Le istituzioni e il sistema rimangono solide", ha detto ancora il ministro.

Il governo ha proposto, con un emendamento alla legge di Stabilità, di attivare un fondo da 100 milioni, per compensare in parte alcuni dei circa 10.500 titolari di obbligazioni subordinate delle quattro banche Banca Marche, Banca Etruria , CariChieti e CariFe, azzerate assieme alle azioni nell'ambito del piano di salvataggio che ha permesso l'uso del Fondo di risoluzione per 3,6 miliardi.

Il ministro ha ribadito che i più deboli saranno tutelati per primi ma che "è ancora presto per parlare di soglie, è una questione complessa, bisogna mettere in moto un meccanismo arbitrale, cosa che faremo".

Parlando della situazione dei crediti bancari deteriorati, Padoan ha anche detto che "il governo prenderà altre misure per velocizzare la gestione delle sofferenze".

"Continueremo ad agire in termini di smaltimento", ha sottolineato il responsabile dell'Economia, specificando che "il sistema bancario è solido e la dimostrazione paradossale di questa solidità è che, a differenza dei sistemi bancari di altri paesi che hanno dovuto usare ingenti quantità di denaro pubblico, cosa che da noi non è avvenuta, è uscito indenne da una recessione che ha portato via più del 10% del Pil".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia