Banche salvate, risparmiatori in grande difficoltà solo un migliaio - Nicastro

martedì 15 dicembre 2015 09:46
 

ROMA, 15 dicembre (Reuters) - I risparmiatori gravemente in difficoltà coinvolti nel fallimento delle quattro banche salvate dal governo sono circa un migliaio e il fenomeno è "molto più circoscritto di quel che si diceva".

Lo ha detto oggi Roberto Nicastro, presidente di CariFerrara, Banca Marche, Popolare dell'Etruria e CariChieti, le quattro banche salvate con un decreto dal governo che ha messo a disposizione un fondo da 100 milioni di euro per aiutare i clienti che hanno perso tutti o parte dei loro risparmi nel frangente del fallimento.

"Ci sono circa un migliaio di casi molto delicati. Altri ottomila casi di risparmiatori con problemi che oscillano tra l'1 e il 29% del loro patrimonio e poi un altro migliaio di casi intermendi", ha detto oggi Nicastro, intervenendo alla trasmissione "Radio Anch'io".

"Sono tutti casi da guardare con molto rispetto, ma non stiamo parlando di 100, 200.000 risparmiatori sul lastrico, come qualcuno ipotizzava all'inizio", ha aggiunto l'ex direttore generale di Unicredit

Nicastro ha ricordato che in seguito al decreto governativo le quattro nuove banche hanno un capitale di 1,8 mld di euro "e zero sofferenze".

"I casi più delicati riguardano l'1% della clientela, per circa 30 milioni di euro, quelli intermedi ammontano a 100 milioni di euro", ha concluso il presidente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia