BORSA USA in calo in attesa Fed, debolezza greggio pesa su energetici

lunedì 14 dicembre 2015 17:40
 

14 dicembre (Reuters) - Gli indici di Wall Street muovono al ribasso in vista dell'atteso aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve, mentre i prezzi del petrolio restano vicini ai minimi degli ultimi undici anni pesando sul settore energetico.

Il Brent cede circa l'1% a 37,54 dollari.

La banca centrale Usa inizierà il meeting di due giorni domani e gli operatori vedono all'85% la possibilità di un aumento del tasso target allo 0,25%-0,50% dall'attuale zero-0,25%, secondo il programma FedWatch di Cme Group.

Intorno alle 17,30 il Dow Jones cede lo 0,62%, il Nasdaq l'1,08%, l'S&P 500 lo 0,84%.

** DUPONT cede il 4,6% dopo l'annuncio venerdì della fusione con Dow Chemical, anch'essa in calo del 4,5%.

** TRINA SOLAR balza di oltre il 10% dopo aver ricevuto una proposta per essere ritirata dalla borsa da parte di un gruppo che comprende l'AD e Shanghai Xingsheng Equity Investment & Management, che valuta la società oltre 980 milioni di dollari.

** GOPRO cede circa il 15% dopo il taglio di rating a 'neutral' da parte di Citigroup e la riduzione di target price a 22 da 75 dollari.

** JARDEN sale del 2% dopo che Newell Rubbermaid (-8,7%) ha annunciato che rileverà la società per creare un gruppo di prodotti di largo consumo da 16 miliardi di dollari di ricavi.

  Continua...