UniCredit spera di chiudere cessione Ucraina a inizio 2016 - Ghizzoni

giovedì 10 dicembre 2015 08:21
 

MILANO, 10 dicembre (Reuters) - UniCredit spera di chiudere la cessione delle attività ucraine all'inizio dell'anno prossimo mentre porta avanti una serie di dismissioni, ha detto l'AD Federico Ghizzoni.

Ad agosto la banca ha avviato trattive in esclusiva per tre mesi con ABH Holdings, parte del gruppo russo Alfa.

"Confermo le trattative in esclusiva con il gruppo Alfa, speriamo di chiudere l'accordo all'inizio dell'anno prossimo", ha dichiarato in un incontro con la stampa estera.

Ghizzoni ha confermato che l'istituto non è interessato a operazioni di M&A ed è più focalizzato sulla vendita di asset. L'accordo per fondere il business di asset management Pioneer con quello di Santander sarà completato nel secondo trimestre, ha aggiunto.

UniCredit non intende infine cedere le attività russe, ha detto Ghizzoni.

(Stephen Jewkes)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia