Eni, Cda 17/12 potrebbe avviare vendita 70% Versalis, ipotesi fondo SK - sindacalista

mercoledì 9 dicembre 2015 18:17
 

MILANO, 9 dicembre (Reuters) - Il 17 dicembre è previsto un Cda di Eni che potrebbe discutere l'avvio di trattative per cedere una quota pari al 70% di Versalis. Si parla del fondo Usa SK Capital Partners.

Lo dice a Reuters Mario Miceli, segretario generale di Filctem-Cgil, che annuncia una manifestazione nazionale a San Donato, la sede centrale della major petrolifera, nel giorno del consiglio giovedì della prossima settimana. Il 20 gennaio sciopero nazionale di 8 ore in tutti gli insediamenti italiani di Eni e Saipem.

"Il 17 è previsto un Cda di Eni che dovrebbe decidere di procedere alla cessione di oltre due terzi delle quote azionarie di Versalis con Eni che manterrebbe il 30%. Si parla dell'interesse da parte del fondo SK Partners", sottolinea Miceli.

Il sindacalista aggiunge di non sapere se "il 17 Eni deciderà o meno in tal senso. Prima che si avvii una qualsiasi operazione c'è bisogno di una sede governativa dove l'azionista ci presenti le sue idee. Questa la riterremmo comunque un'accelerazione incomprensibile".

Miceli sottolinea, inoltre, che "l'AD dovrebbe restare italiano, ma temiamo che finisca come con la Pirelli", passata ai cinesi di ChemCina.

No comment da Eni, mentre non è stato possibile avere un commento dal fondo Usa che ha sede a New York ed è specializzato in investimenti nei settori dei materiali, chimico e healthcare.

Versalis è presente con vari stabilimenti in tutta Italia, con i più importanti a Porto Marghera, Porto Torres e Priolo, con circa 4.400 dipendenti. Da anni la chimica è il tallone d'achille di Eni, anche se nel secondo e terzo trimestre di quest'anno il comparto è tornato in utile operativo a seguito delle azioni di efficienza degli impianti, con la chiusura o riconversione di siti in perdita strutturale e la fermata di linee non competitive.

Di recente l'AD di Eni, Claudio Descalzi, ha detto che la società punta a un compagno di viaggio per Versalis e che sta cercando di realizzare una jv per valorizzarne il business.

(Giancarlo Navach)   Continua...