Yahoo rinuncia a progetto di scorporo della quota Alibaba

mercoledì 9 dicembre 2015 15:56
 

9 dicembre (Reuters) - Yahoo ha accantonato il progetto di scorporo della quota detenuta nel gigante dell'ecommerce cinese Alibaba a causa di timori di natura fiscale e ha deciso invece di creare una società separata dove deterrà tutti gli altri asset.

La nuova società quotata controllerà le attività Internet di Yahoo e il 35% detenuto in Yahoo Japan, dando maggiore chiarezza al mercato sul core business del gruppo.

In avvio di seduta le azioni Yahoo, che resteranno quotate, hanno aperto in rialzo di circa il 2%.

Il piano, che potrebbe richiedere almeno un anno di tempo per essere completato, porta però un ulteriore elemento di incertezza sui tentativi dell'AD Marissa Mayer di rilanciare la società. Lo spin-off del 15% detenuto in Alibaba, che vale oltre 30 miliardi di dollari a fronte di una capitalizzazione di mercato dell'intera Yahoo di circa 35 miliardi, era previsto entro gennaio.

"La separazione dalla nostra quota di Alibaba, tramite una 'scissione inversa', porterà più trasparenza sul valore del business di Yahoo", ha detto Mayer in una nota.

Il progetto di scorporare la quota di Alibaba è stato messo in discussione lo scorso settembre quando l'amministrazione fiscale Usa non ha voluto dare garanzie sul fatto che l'operazione non sarebbe stata tassata.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia