Telecom Italia, Niel potrebbe fare proposte su cda, operazioni strategiche - filing Sec

mercoledì 9 dicembre 2015 15:39
 

MILANO, 9 dicembre (Reuters) - Xavier Niel, AD di Iliad , ha discusso le prospettive di Telecom Italia con altri stakeholder, azionisti, manager e componenti del cda del gruppo italiano e potrebbe fare proposte sulla composizione del consiglio o su eventuali transazioni strategiche.

Lo dice un filing alla Sec che porta la data dell'8 dicembre, firmato dallo stesso Niel per suo conto e in qualità di AD di NJJ Holding e della controllata Rock Investment. I tre soggetti detengono opzioni su una quota pari al 15,14% di Telecom di cui 10,2% prevedono regolamento in azioni.

Niel "ha discusso e prevede di continuare a discutere tutte le questioni indicate con rappresentanti del management e del consiglio di amministrazione, altri azionisti e stakeholder", dice il filing con riferimento a diversi aspetti della vita del gruppo italiano, dalle prospettive di sviluppo alla struttura del capitale.

Come conseguenza di questi contatti, Niel potrebbe aumentare o ridurre la propria esposizione verso Telecom Italia.

Niel, che considera l'investimento effettuato nell'ex monopolista come "strategico", potrebbe inoltre fare proposte alla società o ai suoi azionisti, che riguardano "la composizione del consiglio di amministrazione, possibili operazioni strategiche o rispondere a proposte di altri soci su possibili operazioni strategiche".

Il filing alla Sec è relativo a un evento del 28 novembre. Non è ancora chiaro se Niel o altri nuovi soci saranno presenti alla prossima assemblea Telecom Italia del 15 dicembre che dovrà votare anche l'integrazione del consiglio con quattro rappresentanti di Vivendi.

Per il momento non è stato possibile avere commenti da Niel.

(Stefano Rebaudo)   Continua...