Linea Group, proposta A2A scade il 21 dicembre - AD Camerano

mercoledì 9 dicembre 2015 12:19
 

MILANO, 9 dicembre (Reuters) - A2A ribadisce che la proposta vincolante per rilevare il 51% di Linea Group holding, la muliutility di Cremona, Crema, Rovato, Lodi e Pavia, è sul tavolo e c'è tempo fino al 21 dicembre prossimo per esaminarla.

E' quanto si è limitato a dire l'AD della superutility lombarda, Luca Valerio Camerano, a margine della conferenza stampa per annunciare la sostituzione di oltre 10.000 giunti nella rete elettrica cittadina nei prossimi tre anni per un investimento di 13 milioni di euro.

"C'è tempo fino al 21 dicembre. La nostra proposta è sul tavolo e la esamineranno", ha detto il manager.

Martedì 15 dicembre si riunirà il Cda di Cogeme, proprietario del 31% di Lgh, per decidere se aderire o meno all'offerta di Milano e Brescia dopo che a metà novembre ha bocciato la proposta, chiedendo una gara pubblica e non una trattativa privata, mentre tutte le altre utility che compongono Linea hanno detto di sì. Successivamente tre pareri legali hanno evidenziato la correttezza del percoso fin qui portato avanti.

Di qui la decisione di una nuova riunione martedì prossimo, mentre il 17 dicembre è stata fissata l'assemblea dei soci di Cogeme a seguito della richiesta del 10% del capitale sociale.

Il parere di Cogeme è vincolante visto che la società detiene una minoranza di blocco del 31%, fondamentale per approvare operazioni straordinarie che, per statuto, hanno bisogno del 70% del capitale.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia