Electrolux cade dopo stop ad acquisizione business elettrodomestici GE

lunedì 7 dicembre 2015 11:56
 

STOCCOLMA, 7 dicembre (Reuters) - Il titolo del produttore di elettrodomestici svedese Electrolux sta andando a picco a Stoccolma dopo la mancata acquisizione di una divisione di General Electric, deal da 3,3 miliardi di dollari.

Attorno alle 11,45 italiane, infatti, Electrolux cede il 12,05%, a 210,20 corone svedesi, dopo aver toccato un minimo di 203,20 corone.

Annunciata nell'autunno dell'anno scorso, l'acquisizione del business degli elettrodomestici di GE avrebbe raddoppiato le vendite del gruppo svedese negli Stati Uniti. Secondo il dipartimento di giustizia di Washington, però, l'operazione avrebbe ridotto gli spazi di concorrenza e portato ad un incremento dei prezzi.

Di fronte all'opposizione del dipartimento di giustizia, che ha portato il caso all'esame di una corte federale, Electrolux si è vista costretta a rinunciare al deal.

"Siamo dispiaciuti", ha commentato Keith McLoughlin, Ceo del gruppo svedese, "ma non certamente sconfitti. E' un mercato globale molto vasto e in crescita, e riteniamo che Electrolux sia ben posizionata per partecipare alla corsa".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia