BORSA USA in rialzo dopo dato occupati, male energetici su Opec

venerdì 4 dicembre 2015 16:11
 

NEW YORK, 4 dicembre (Reuters) - I buoni dati sull'occupazione spingono al rialzo l'azionario Usa rafforzando la prospettiva che la Fed proceda al rialzo dei tassi già a dicembre per la prima volta in quasi dieci anni.

"Gli investitori guardano a un eventuale rialzo dei tassi della Fed come a un bicchiere mezzo pieno. Stanno apprezzando che l'economia sia forte abbastanza da sostenere tassi più alti", commenta Jack Ablin, responsabile investimenti di Bmo Private Bank.

** Nove settori dell'S&P su dieci sono in rialzo con l'eccezione di quello dell'energia, cedente dopo che fonti hanno riferito che l'Opec manterrà l'outlook sulla produzione in un mercato già caratterizzato da un eccesso di offerta. Male alcuni titoli del settore come Exxon (-1,64%) e Chevron (-1,96%).

** I nuovi occupati dei settori non agricoli sono aumentati a novembre di 211mila unità. I dati di settembre e ottobre sono stati rivisti in meglio con 35mila occupati in più rispetto a quanto comunicato.

** Alle 16 italiane il Dow Jones sale dell'1%, l'S&P 500 dello 0,86%, il Nasdaq dello 0,91%.

** Cooper Cos cede il 9,19% dopo aver tagliato l'outlook 2016 e aver annunciato un utile trimestrale sotto le attese.

** Balza del 12% Kalobios Pharmaceuticals dopo aver annunciato che sta acquistando i diritti mondiali su un composto sviluppato per il trattamento della malattia di Chagas.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia