BORSE ASIA-PACIFICO positive, greggio recupera terreno

martedì 22 dicembre 2015 08:24
 

INDICE                        ORE  8,15    VAR %    CHIUS. 2014
 ASIA-PAC.                        407,02     0,40       467,23
 TOKYO                         18.886,70    -0,16    17.450,77
 HONG KONG                     21.823,27     0,14    23.605,04
 SINGAPORE                      2.852,20     0,23     3.365,15
 TAIWAN                         8.292,74     0,13     9.307,26
 SEUL                           1.992,56     0,57     1.915,59
 SHANGHAI COMP                  3.652,24     0,27     3.234,68
 SYDNEY                         5.116,69     0,15     5.411,02
 MUMBAI                        25.752,38     0,06    27.499,42
 
    22 dicembre (Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico sono in rialzo
oggi, in scia ai risultati positivi di Wall Street e a una certa stabilità nei
prezzi del greggio dopo i recenti cali, anche se i guadagni sono limitati in
vista delle festività di questa settimana.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,15 guadagna
lo 0,4%. L'indice Nikkei ha chiuso in calo dello 0,2%.
    "Il mood probabilmente dipenderà dall'andamento dei prezzi del greggio ora",
commenta Yutaka Miura, analista tecnico senior di Mizuho Securities a Tokyo.
    I mercati europei e Usa venerdì saranno chiusi per Natale. In Giappone borsa
ferma domani per il compleanno dell'imperatore.
    **SHANGHAI ha chiuso in rialzo dello 0,3% recuperando le perdite
iniziali, dopo il rally di ieri. Gli investitori iniziano ad essere attivi in
vista di una nuova ondata di Ipo. Giù le blue chip - compresi titoli dei settori
banche, immobili e trasporti - sulle prese di profitto, nonostante i messaggi
incoraggianti giunti da un importante incontro dei leader comunisti da cui è
giunto l'annuncio di riforme.
    **In rialzo HONG KONG. Prada perde lo 0,4% circa.
    **Chiusura in territorio positivo per SEUL, vicina ai massimi da tre
settimane; ha concluso la seduta in lieve rialzo anche TAIWAN.
    **Ha chiuso in leggero aumento SYDNEY, spinta dai guadagni nei
settori industria ed healthcare.    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia