Telecom Italia, richiesta Vivendi su cda misura temporanea fino a primavera 2017

giovedì 3 dicembre 2015 19:22
 

MILANO, 3 dicembre (Reuters) - La richiesta di Vivendi sul consiglio di Telecom Italia è una misura temporanea che dovrebbe durare fino all'assemblea di bilancio della primavera 2017.

Lo dice la lettera del gruppo francese ad Assogestioni, che ha sollevato una serie di perplessità sulla richiesta di nominare di 4 consiglieri su un totale di 17.

La proposta di Vivendi, azionista di Telecom con il 20,1% del capitale, "mira a integrare il consiglio per un limitato periodo di tempo, fino alla conclusione dell'attuale mandato che terminerà con l'approvazione del bilancio relativo all'esercizio 2016", dice la lettera.

Per quanto riguarda la composizione del consiglio, dal 2017 "dovrebbe essere adeguato ad assicurare un'efficiente governance" nel "pieno rispetto" dello statuto, dice la lettera.

Le regole di governance del gruppo telefonico prevedono che la lista che raccoglie la maggioranza dei voti in assemblea nomini i due terzi del consiglio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia