Aeroporti Nizza e Lione, offerta da Ferrovial e Meridiam, bid entro gennaio

giovedì 3 dicembre 2015 19:21
 

PARIGI, 3 dicembre (Reuters) - Il gruppo spagnolo di infrastrutture Ferrovial si è alleato alla società francese di investimenti Meridiam per rispondere alla richiesta di offerte per gli aeroporti di Nizza e Lione, secondo fonti vicine al dossier.

Secondo le fonti le offerte andranno presentate entro il prossimo gennaio.

Le due società coinvolte non hanno commentato l'indiscrezione.

A settembre diverse fonti che seguono questo dossier hanno detto a Reuters che ci sono molti soggetti interessati a partecipare alla gara per la privatizzazione di due dei più trafficati scali aeroportuali del Paese.

Secondo queste fonti sono più di una dozzina i bidder interessati alla cessione del 60% di ciascuno dei due scali.

L'aeroporto di Nizza è valutato almeno 1,5 miliardi mentre quello di Lione potrebbe valere 900 milioni.

Atlantia ha detto di essere interessata all'aeroporto di Nizza.

Tra gli altri nomi, indicati dalle fonti come potenziali bidder, ci sono: Macquarie, Global Infrastructure Partners (Gip) che controlla il city airport di Londra, Industry Funds Management (Ifm), che ha quote di minoranza negli aeroporti di Vienna e Manchester, il'operatore aeroportuale Aena , come anche l'aeroporto di Singapore e quello della Malaysia Airport.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia