Intesa Sanpaolo non vede difficoltà per ok Bce a nuovo statuto - Gros-Pietro

giovedì 3 dicembre 2015 18:14
 

MILANO, 3 dicembre (Reuters) - Intesa Sanpaolo è fiduciosa sul fatto che non avrà difficoltà a ottenere l'ok della Bce al nuovo statuto con cui viene formalizzato il passaggio da una governance duale a una monistica di tipo anglosassone.

Lo ha detto il presidente del consiglio di gestione, Gian Maria Gros-Pietro, a margine di un convegno a Milano.

"Nessuna nuova, buona nuova. Su quando la Bce deciderà dipende dal loro funzionamento interno. Noi non ci aspettiamo difficoltà", ha detto Gros-Pietro.

A ottobre i consigli di gestione e sorveglianza di Intesa Sanpaolo hanno dato il via libera al nuovo statuto che poi è passato al vaglio della Bce. Ottenuto l'ok della Bce la parola passerà ai soci con un'assemblea straordinaria che avrà luogo "più facilmente a febbraio", come indicato da Gros-Pietro.

"Abbiamo discusso con i regolatori per affinare la nostra proposta e siamo convinti di aver ben intepretato le regole sa seguire", ha concluso.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Intesa Sanpaolo non vede difficoltà per ok Bce a nuovo statuto - Gros-Pietro | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,833.88
    -0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,060.63
    -0.45%
  • Euronext 100
    1,013.91
    -0.33%