Volkswagen, indagati a Padova componenti board Porsche Italia, perquisizioni - fonti

mercoledì 2 dicembre 2015 13:07
 

MILANO, 2 dicembre (Reuters) - La procura di Padova ha iscritto nel registro degli indagati componenti del board di Porsche Italia, controllata dal gruppo Volkswagen, e disposto perquisizioni nella sede della società, nell'ambito di un'inchiesta collegata allo scandalo delle emissioni truccate che ha coinvolto la casa di Wolfsburg.

E' quanto riferiscono due fonti investigative precisando che gli indagati sono otto.

"E' un'indagine come quella di Volkswagen Italia e Lamborghini e che rientra nelle varie procedure collegate al caso 'diesel-gate'. E' tutto molto chiaro e trasparente, non c'è nulla di sconvolgente", ha detto un portavoce di Porsche Italia, confermando che i militari della Guardia di Finanza hanno effettuato perquisizioni nella sede della società a Padova.

A metà ottobre la procura di Verona ha disposto alcune perquisizioni nella sede di Volskwagen Italia a Verona e in quella della controllante Lamborghini a Bologna nell'ambito di un'analoga inchiesta per truffa e frode in commercio.

(Sara Rossi, Agnieszka Flak)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia