BORSE EUROPA poco mosse dopo partenza al rialzo, attendono Bce

martedì 1 dicembre 2015 12:28
 

INDICI                       ORE 12,15   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3513,9      0,21     3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1522,99     0,33     1368,52
 STOXX BANCHE                 195,4       1,16     188,77
 STOXX OIL&GAS                294,68      0,42     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          297,53      0,13     250,55
 STOXX AUTO                   600,08      1,12     501,31
 STOXX TLC                    370,65      -0,12    320,05
 STOXX TECH                   369,05      0,24     312,18
    LONDRA, 1 dicembre(Reuters) - L'azionario europeo è poco
mosso a metà seduta, pur mantenendo l'intonazione positiva vista
in apertura grazie in particolare a bancari e minerari.
    ** Nessuna delle banche inglesi ha fallito gli stress test
della Banca d'Inghilterra. Standard Chartered
, Lloyds Group, Royal Bank of Scotland,
HSBC and Barclays salgono tutte con rialzi tra
l'1 e il 3%, mentre l'indice del comparto bancario segna un
progresso di un punto percentuale circa.
    ** Alle 12,15 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
 segna +0,33% sostenuto anche dai minerari che
salgono grazie all'aumento dei prezzi dei metalli sulla
debolezza del dollaro.
    ** Il mercato non sembra essersi curato particolarmente dei
dati sulla manifattura cinese che ha mostrato una contrazione
superiore alle attese a novembre.
    ** "Il sentiment rimane rialzista", commenta Markus Huber,
senior analyst di Peregrine & Black. "Ma alla luce della Bce
giovedì, dell'atteso discorso della [presidente della Fed Janet]
Yellen a Capitol Hill e dei dati Usa sulla disoccupazione
venerdì, non mi sorprenderebbe se gli investitori restassero con
il freno tirato per tutta la settimana", aggiunge.
    ** Tra gli altri titoli in evidenza, TUI Group sale
del 3,3% dopo che il suo principale azionista, Alexei Mordashov,
ha aumentato la sua quota al 15% dal 13. 
    ** Linde cede invece oltre il 10% dopo aver
ridotto il suo target sui profitti 2017 citando un rallentamento
della produzione industriale. 
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia