BORSE ASIA-PACIFICO al rialzo, segnali contrastanti da Pmi Cina

martedì 1 dicembre 2015 08:43
 

INDICE                        ORE  8,25    VAR %    CHIUS. 2014
 ASIA-PAC.                     417,95       1,70     467,23
 TOKYO <.N225                  20.012,40    1,34     17.450,77
 HONG KONG                     22.390,35    1,79     23.605,04
 SINGAPORE                     2.873,57     0,62     3.365,15
 TAIWAN                        8.463,30     1,71     9.307,26
 SEUL                          2.023,93     1,60     1.915,59
 SHANGHAI COMP                 3.457,73     0,36     3.234,68
 SYDNEY                        5.266,14     1,93     5.411,02
 MUMBAI                        26.208,82    0,24     27.499,42>
 
    1 dicembre (Reuters) - L'azionario asiatico è al rialzo con buona
intonazione, con gli investitori che mostrano di ignorare i segni di fragilità
dell'economia cinese dopo la diffusione di dati contrastanti sui Pmi.
    "Le borse asiatiche hanno accelerato dopo la diffusione dei dati
contrastanti sui Pmi cinesi che sottolineano come le misure di sostegno del
governo alla fine aver raggiunto lo scopo di stabilizzare l'economia", dice
Farbod Mimeh, junior dealer per Capital Spreads a Londra, in una nota ai
clienti.
    L'indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,20 sale
dell'1,73%. L'indice Nikkei ha chiuso in rialzo dell'1,3%.
    I dati ufficiali dell'indice cinese dei direttori acquisti (Pmi) sono ai
minimi da tre anni a novembre a 49,6 e appena sotto le stime, ma l'indice
privato Caixin/Markit mostra che l'attività manifatturiera ha rallentato la sua
contrazione.
    SHANGHAI ha chiuso comunque con un rialzo modesto, a segnale di 
come le perduranti incertezze su economia e liquidità siano riuscite a frenare
l'umore pur positivo del mercato per la decisione del Fmi di inserire lo yuan
tra le valute di riserva.
    HONG KONG sale dell'1,76% con Prada appena negativa dello
0,2%.
   SYDNEY ha chiuso in rialzo appena sotto il 2% con acquisti su titoli
a divenuti convenienti dopo i cali dei giorni scorsi. Le azioni dell'azienda
mineraria BHP Billiton sono salite del 3,7%, recuperando in parte le
perdite di ieri conseguenti alla notizia che il Brasile ha citato in giudizio la
società per il cedimento di una diga.
    Bene TAIWAN in rialzo dell'1,7% come anche SEUL, dove
l'indice è in progresso dell'1,6%.
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia