Linea Group, ok a offerta A2A da parere legale, domani Cda Cogeme

lunedì 30 novembre 2015 19:04
 

MILANO, 30 novembre (Reuters) - Il parere legale terzo affidato all'avvocato Fabio Giuseppe Angelini, e richiesto da tutti i soci di Linea group holding, si sarebbe espresso favorevolmente all'offerta di A2A per il 51% della holding - che raggruppa le ex muncipalizzate dei comuni di Cremona, Crema, Pavia, Lodi e Rovato - senza procedere attraverso una gara pubblica.

E' quanto sostengono due fonti vicine al dossier.

Domani è previsto il Cda di Cogeme per esaminare nuovamente l'operazione, alla luce delle conclusioni del perito e dopo il 'no' espresso dal Cda di Cogeme, l'utility che raggruppa 70 Comuni nelle province di Brescia e Bergamo con in testa Rovato, e controlla il 31% di Linea Group.

"Il parere è stato richiesto da tutti e domani ci sarà un confronto", dice una delle fonti. Oggi pomeriggio si è svolto a Cremona un incontro fra tutti i sindaci dei comuni azionisti di Lgh per cercare di trovare una via di uscita all'impasse creatasi dopo il voto del Cda di Cogeme.

Secondo un'altra fonte, "domani si dovrebbe andare verso una soluzione favorevole all'operazione".

A motivare la decisione di Cogeme una decina di giorni fa la richiesta di procedere attraverso una gara pubblica e non con un'offerta privata, anche se due pareri legali presentati sia da Lgh sia da A2A, affidati a Bonelli Erede Pappalardo e Gianni Origoni, sostengono che la strada della trattativa privata sia corretta. Questo terzo parere che va verso la stessa direzione dei precedenti dovrebbe quindi spianare la strada all'offerta di A2A.

La presa di posizione di Cogeme ha di fatto bloccato il negoziato perché i patti parasociali di Lgh prevedono una maggioranza qualificata del 70% per approvare operazioni straordinarie, come nel caso dell'offerta vincolante in contanti e azioni presentata da A2A per il 51% di Lgh - che valorizza il gruppo 250 milioni di euro circa - in scadenza il prossimo 21 dicembre.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia