Saipem, aumento in trim1 2016, su Dodge&Cox "chiedete a loro" - Cao

lunedì 30 novembre 2015 18:04
 

MILANO, 30 novembre (Reuters) - L'AD di Saipem, Stefano Cao, non si sbilancia se gli attuali soci forti della società di ingegneristica e costruzioni - Eni ha già detto che parteciperà - prenderanno parte all'aumento di capitale da 3,5 miliardi che sarà approvato dall'assemblea mercoledì prossimo né se c'è un interesse da parte dei fondi sovrani a entrare nel capitale.

"Sull'eventuale ingresso dei fondi sovrani, siamo soggetti passivi e dovete chiederlo a loro se sono interessati", si è limitato a dire il manager a margine del suo intervento alla cattedra Saipem international chair al Politecnico di Milano.

Il fondo USA Dodge&Cox detiene poco più del 12% del capitale ed è difatti il secondo socio di Saipem dopo Eni con il 43%. "Dovete chiederlo a loro se parteciperanno o meno all'aumento", ha detto. Cao ha quindi confermato che l'aumento partirà all'inizio del prossimo anno, entro il primo trimestre".

Eni ha già annunciato che parteciperà pro quota alla ricapitalizzazione nell'ambito dell'operazione che prevede la vendita del 12,5% di Saipem da parte di Eni al Fondo strategico della Cdp e conseguente denconsolidamento della partecipazione.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia