BORSA USA in calo dopo abbattimento aereo russo, male viaggi, crociere

martedì 24 novembre 2015 16:30
 

24 novembre (Reuters) - L'azionario Usa è in calo in mattinata con gli investitori che tornano a prediligere asset meno rischiosi dopo che la Turchia ha abbattuto un caccia russo, anche se i dati sul pil segnalano una crescita economica più robusta.

Il dipartimento di Stato Usa ha inoltre emanato un'allerta globale sui viaggi per gli americani.

La vicenda del caccia russo abbattuto "ha catturato l'attenzione degli investitori che hanno paura che ci possa essere un'escalation delle tensioni", spiega Jack Ablin, responsabile investimenti di Bmo Private Bank.

** Soffrono in particolare i tour operator e le agenzie viaggi online come Priceline e TripAdvisor e le società di navigazione come Carnival e Royal Caribbean che cedono intorno al 2,5%. Perdite tra il 3% e il 4% per le compagnie aeree American Airlines, Delta Air Lines e United Continental.

** Nove settori dell'S&P su dieci sono in calo. L'unico con segno positivo è quello dell'energia (+1,13%).

** Intorno alle 16,20 il Dow Jones cede lo 0,37%, l'S&P 500 lo 0,47%, il Nasdaq lo 0,58%.

** Campbell Soup balza del 3,57% dopo risultati trimestrali migliori delle attese.

** Xerox gira in negativo dopo una partenza sprint legata all'investimento di Carl Icahn che ha acquistato il 7,13%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia