Decreto domenica serve a velocizzare procedura risoluzione banche - fonti

venerdì 20 novembre 2015 20:16
 

ROMA, 20 novembre (Reuters) - Il decreto legge che il governo si appresta a varare domenica servirà a "velocizzare l'intervento dell'autorità di risoluzione in modo da salvare le 4 banche senza utilizzare il bail-in".

E' quanto hanno detto a Reuters due fonti vicine alla situazione aggiungendo che il decreto darà tempo alla Banca d'Italia per utilizzare l'autorità di risoluzione in tempo senza far scattare il bail-in.

L'autorità, capeggiata da Stefano De Polis, secondo quanto riferito a Reuters da una fonte dovrebbe dichiarare le banche a rischio di dissesto in modo da poter utilizzare i vari strumenti della risoluzione, tra cui bridge bank e bad bank, diversi dal bail-in.

Oggi tre diverse fonti hanno detto a Reuters che domenica si riunirà il cdm per varare un decreto con oggetto il salvataggio delle banche in crisi e sarà applicabile ai casi delle quattro banche commissariate: Banca Marche, Cari Ferrara, Banca Etruria e Cari Chieti.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia